La valvola di avviamento progressivo

O, come dicevano i latini… nomen omen…ossia il destino nel nome.

Come potrei definire meglio una cosa che nel nome contiene tutto il suo funzionamento ?

La valvola di avviamento progressivo è una valvola che consente il passaggio dell’aria dalla linea alla macchina in modo graduale al momento dell’accensione della stessa. E’ una valvola che è consigliabile usare se abbiamo cilindri o altri prodotti che se alimentati  di colpo potrebbero danneggiare loro stessi e anche persone che in modo poco cauto si trovassero vicini alla macchina quando la facciamo ripartire a inizio giornata o dopo una manutenzione.

Sono valvole elettro-pneumatiche che oltre a leggere la pressione pneumatica utilizzano un segnale elettrico per la lettura di una soglia minima di pressione prestabilita raggiunta la quale l’impianto può andare con la pressione a regime.Ossia: noi accendiamo la macchina, l’aria entra nell’avviatore progressivo in un condotto più piccolo di quello che la valvola utilizza quando è a regime; l’aria che entra va ad agire su un pressostato sul quale abbiamo una pressione minima impostata e regolabile. Finché il pressostato non legge questa soglia non permette l’apertura totale della valvola stessa per cui avremo un avviamento molto dolce che permetterà ad esempio a cilindri che allo spegnimento della macchina sono rimasti in una posizione intermedia, di chiudere il loro ciclo di lavoro dolcemente.

 

2 pensieri riguardo “La valvola di avviamento progressivo”

  1. salve porle un problema che ho riscontrato su un impianto pneumatico che comanda la porta di una autobus l impianto e composto da una valvola di avviamento progressivo collegata ad una elettrovalvola 5/2 da qui i tubi vanno alla porta quando io attivo l elettrovalvola quest ultima perde molta aria in apertura continuamente dal tubo di mandata mentre quando la chiudo lei continua a perdere dallo scarico spero di essere stato chiaro grazie in anticipo

    1. Ciao Claudio. Da qui è difficile ma io farei così: per prima cosa controlla lo stato dei tubi dell’aria. Poi, se tutto va bene, smonta la valvola e provala a banco. Se ha perso la tenuta dell’aria ti darà lo stesso problema anche a banco. Se anche li va tutto bene, ovviamente, non resta che il cilindro. La logica vuole che si faccia così …… ma io partirei dal cilindro ( solo esperienza ).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *