Azionamento di una valvola

Come si aziona una valvola?

abbiamo diverse possibilità e partiamo come al solito dal sistema più facile:

Azionamento manuale: in questo caso sulla valvola è montato un comando azionando il quale vado a fare scambiare la posizione di lavoro della valvola, ricordate ad esempio le 3/2 ? ho una posizione di riposo e una di lavoro, con le valvole ad azionamento diretto basta agire sul comando per fare scambiare la posizione del deviatore interno alla valvola; il tipo di comando può essere manuale e avere più varianti, vediamole :

Pulsante a fungo, può essere un semplice pulsante con ritorno automatico alla posizione di riposo e ha questo simbolo, ma può anche esistere una versione che una volta azionata rimane in posizione e per essere riportata in posizione di riposo deve essere ruotata  e questo è il suo simbolo

 

Pulsante semplice :In questo caso va azionato manualmente ma ha un ritorno automatico azionato da una molla, ha questo simboloed è  il tipico comando che si utilizza nei comandi di sicurezza dei macchinari il cui azionamento involontario potrebbe causare danni all’operatore; un caso facile da capire è questo: diciamo che ho una macchina per tagliare in fette dei formaggi a pasta dura che richiedono molta forza per essere tagliati; per agevolare il lavoro posso montare una lama su un cilindro pneumatico che svolge il lavoro al mio posto, solo che per essere certo che l’operatore abbia entrambe le mani lontano dalla lama che scende devo mettere due di questi pulsanti che azionano la lama solo se azionati contemporaneamente, ovviamente li metterò a una distanza tale che non possano essere azionati  da una mano sola; vuoi vedere dal vivo come funziona ? Se conosci il film 8 miles , quando fanno vedere Eminem che lavora a una pressa, anche lui deve azionare simultaneamente due tasti per fare scendere la pressa e deve farlo con entrambe le mani ben al sicuro, in questo caso va ad azionare una pressa idraulica ma il concetto è identico.

A leva:Anche qui nulla da dire se non che questo tipo di leva può avere due posizioni e ha questo simbolo , o tre posizioni a seconda del tipo di valvola che va ad azionare. Avrete certamente notato nei simboli che ho allegati che se il meccanismo ha più posizioni si può capire dal simbolo che lo rappresenta perché c’è una specie di dentellatura che sul comando a una posizione non c’è, ma voi l’avevate già visto vero …?

Ci sono altri tipi di comando, a tiretto, a leva omnidirezionale e altri in base alla fantasia degli inventori o delle necessità dei clienti, per scoprire quali e quante basta sfogliare un catalogo di qualsiasi produttore di pneumatica.

Abbiamo anche altre possibilità, dette ad azionamento diretto che non sono comandate dall’uomo ma, a esempio, da un pacco che scorre lungo una linea e, andando ad azionare un ….qualcosa…, mi va a fare scambiare la valvola, vediamo come:

Con puntale :  il  cui simbolo è

in questo caso il mio pacco sbatte contro questo puntale e mi va ad azionare…..quello che voglio, un’etichettatrice, uno scambio di corsia, una rotazione di una scatola, un braccio che viene a prelevare il pacco stesso eccetera, in base alle necessità di automazione.

Con rullo monodirezionale  o bidirezionale per entrambi il simbolo  è .

Con rullo snodato   il cui simbolo è

Con antenna omnidirezionale

E ancora altri, sempre da vedere sui cataloghi dei vari produttori.

 

Altro modo d azionare una valvola è il pilotaggio elettrico ma essendo il sistema più utilizzato sulle valvole merita un articolo ad hoc, e te lo spiego qui.

Altro modo di azionare una valvola è il pilotaggio pneumatico: è abbastanza frequente che per azionare una valvola pneumatica io possa utilizzarne una più piccola, funziona esattamente come l’elettrovalvola ma il comando sarà pneumatico e non elettrico. E’ abbastanza frequente utilizzare piccole valvole 3/2 pneumatiche con poca portata d’aria per andare a comandare valvole pneumatiche con una portata maggiore.

 

Sperando di avere chiarito qualche dubbio, saluto e a presto.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *