Fare funzionare due cilindri con una valvola

Oggi rispondo a una domanda che è arrivata dal mio canale youtube.

E’ possibile fare funzionare due cilindri con una valvola sola ?

In teoria si, partiamo come al solito da un’immagine:

La valvola è una 5/2 ( potrebbe anche essere una 5/3, dipende dall’uso che voglio farne ). L’aria compressa entra da 1 e, a valvola a riposo, esce da 4, entra nel tubo, arriva a un raccordo a T ( quello rosso, potrebbe essere anche a Y, l’importante è che abbia uno sdoppiamento ), si biforca e entra nelle testate anteriori dei due cilindri, comprime l’aria e fa rientrare lo stelo, l’aria contenuta nella camera posteriore viene espulsa dal tubo, entra nella valvola da 2 e viene scaricata in atmosfera da 3. Con la valvola azionata l’aria entra da 1, esce da 2 e alimenta la camera posteriore del cilindro, lo stelo esce e l’aria contenuta nella camera anteriore entra nel tubo, entra nella valvola da 4 e viene scaricata in atmosfera da 5.

In teoria tutto bene ma qui entra in ballo un fattore importante: se voglio che i cilindri si muovano il più possibile all’unisono dovrò avere una portata dell’aria della valvola sufficiente a fare muovere i cilindri in modo rapido.

Se la mia valvola non ha una portata adeguata potrei facilmente avere dei cilindri che si muovono a scatti, infatti l’aria si muove prima dove trova meno resistenza. Facciamo un esempio pratico : ipotizziamo di avere i cilindri montati in verticale, entrambi i cilindri hanno una forza di spinta di 25 chilogrammi: su uno dei due cilindri grava un peso di 5 chilogrammi e sull’altro un peso di 10 chilogrammi. Alimentandoli con una sola elettrovalvola molto probabilmente avrò il cilindro con meno peso che si aprirà prima di quello su cui grava un peso maggiore.

Altra considerazione: potrei anche fare lavorare i cilindri in modo alternato collegando una delle uscite della valvola, sempre con un raccordo a T o a Y, una camera anteriore di un cilindro e una camera posteriore dell’altro e all’opposto sull’altra uscita della valvola.

Spero come al solito di essere stato chiaro altrimenti scrivetemi.

Ciao e a presto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *